Edizione 2012/13

Soddisfatta degli obiettivi raggiunti nelle precedenti edizioni, l'ABS è lieta di annunciare l'VIII edizione del Concorso Nazionale Fabbricando – Scuole in Azienda. Il Concorso è volto alla promozione e all'incentivazione di una fitta rete di relazioni tra le Istituzioni scolastiche e il mondo del lavoro affinché i ragazzi possano toccare con mano esperienze dirette nelle Aziende e a rielaborare quanto vissuto grazie anche all'ausilio dei docenti che li accompagnano nel percorso formativo. Mai come oggi le Istituzioni scolastiche sono state così prossime alle realtà aziendali, e comprendendo l'importanza che il fenomeno rappresenta, l'ABS, nel 2005, decide di intraprendere questa nuova avventura coinvolgendo dapprima le scuole del territorio e successivamente ampliando la promozione a tutte le scuole d'Italia.

Il fine era ed è quello di rendere il mondo aziendale facilmente interpretabile e accessibile, permettendo tra l'altro una conoscenza approfondita del mondo del lavoro altrimenti impossibile. Una delle peculiarità che rendono unico il Concorso è la suddivisione in due bandi: il primo bando rivolto alle Scuole dell'Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado, il secondo bando rivolto alle Scuole Secondarie Superiori. La scelta di suddividere il Concorso in due bandi nasce dalla necessità di coinvolgere le diverse fasce di età (è importante infatti che anche gli alunni più piccoli provenienti dalle Scuole dell'Infanzia sviluppino la cosiddetta cultura del "saper fare") e di riuscire in maniera ottimale a rispondere alle diverse necessità che da tale differenza ne derivano.

La novità che quest'anno abbiamo deciso di proporre per il secondo bando è la determinazione di un tema sul quale tutti i partecipanti potranno concentrare i loro lavori. Per la prima volta abbiamo pensato di chiedere a ragazzi e docenti approfondimenti, idee e progetti sull'ampio tema dell'ENERGIA. A nostro avviso importanti sono stati gli obiettivi sin qui raggiunti, anche in termini numerici, che ci esortano a ripromuovere l'iniziativa; basti pensare che, se nella prima edizione del Concorso le scuole partecipanti erano 10, nell'edizione del 2011/2012 hanno aderito al Concorso ben 48 istituti, con il coinvolgimento di 2.386 ragazzi provenienti da tutta Italia.

Ultimo, ma non meno importante aspetto che ci rende immensamente fieri, è il conferimento ottenuto nelle precedenti edizioni, dell'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e l'Adesione del Presidente della Repubblica. In conclusione l'ABS intende rivolgere un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la creazione e il successo di tale progetto investendo le proprie energie, credendo fortemente nell'importanza dello stesso, e invitare nuovamente coloro che contribuiranno allo sviluppo della VIII edizione del Concorso a investire altrettanta energia, unico motore che rende possibile raggiungere tale successo.

Carla de Colle, presidente ABS spa

La Commissione dell'Ottava Edizione del Concorso nazionale "Fabbricando 2013", promosso dall'ABS S.p.A., si è riunita in seduta conclusiva e deliberante sabato 27 aprile 2013 alle ore 9.00 nella sede della Società, per esaminare i lavori relativi al 1° Bando (Scuole dell'Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado).

La Commissione è composta da: Francesco Caggio (Pedagogista), Fabio Valerio Carniello (Direttore Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste), Gianfranco Marconi (Responsabile Centro Ricerche della Danieli), Claudio Morotti (Dirigente Scolastico), Ettore Tamos (Giornalista de "Il Mondo"), Carla de Colle (Presidente ABS).

Hanno aderito al 1° Bando del Concorso 16 lavori, provenienti da 15 Scuole, che hanno coinvolto 540 allievi e 50 insegnanti.

I lavori sono giunti da 5 Regioni d'Italia: Calabria (Catanzaro, Cosenza), Emilia Romagna (Piacenza), Friuli Venezia Giulia (Pordenone, Trieste, Udine), Marche (Ascoli Piceno), Sicilia (Trapani).

Le opere premiate sono a disposizione delle scuole partecipanti al Concorso e potranno essere utilizzate a scopo didattico oppure come materiale di studio per corsi di aggiornamento.

Sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
- qualità della progettazione didattica
- originalità
- complessità
- efficacia della comunicazione
- interazione con il contesto territoriale

la Commissione ha deciso di assegnare i seguenti premi:

1° PREMIO
Scuola Primaria DOMENICO SAVIO di Fagagna (Udine) (Friuli Venezia Giulia) - "MY BAG ALL GREEN – VERSO UN FUTURO PULITO"

per la qualità di un percorso didattico integrato, complesso e coerente che approfondisce i diversi aspetti e le diverse fasi – dall'ideazione, alla produzione, alla commercializzazione – di un prodotto di uso quotidiano. L'elevata qualità dell'esperienza didattica, che riesce ad essere creativa e tecno-scientifica insieme, è supportata e valorizzata da un'analoga qualità – per diligenza, puntualità e attenzione al dettaglio – non solo del bene di consumo realizzato ma anche del materiale di documentazione fornito.

 

Al lavoro "MY BAG ALL GREEN – VERSO UN FUTURO PULITO" viene inoltre assegnata la medaglia presidenziale in fusione di bronzo, esclusivo riconoscimento conferito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Concorso Fabbricando 2013.

2° PREMIO ex aequo
Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO II di Udine (Friuli Venezia Giulia) - "ASPETTANDO IL SOLE…"

per l'idea di realizzare un progetto in tutte le sue fasi: studio, costruzione e collaudo. Da sottolineare l'uso di materiali semplici e lo sforzo di coinvolgere gli studenti in attività che coniugano la manualità e lo studio.

2° PREMIO ex aequo
Scuola Secondaria di primo grado G. K. CHESTERTON di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) (Marche) - "LABORATORIO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI – IMPIANTI FOTOVOLTAICI"

per la capacità di coinvolgere un'azienda del territorio in una significativa esperienza didattica che si è concretizzata con la costruzione di un pannello fotovoltaico.

3° PREMIO
Scuola Primaria MANIAGO CAPOLUOGO di Maniago (Pordenone) (Friuli Venezia Giulia) - "NON TI BUTTO… TI RICREO… E FACCIO TEATRO

per l'articolazione del percorso didattico e per la qualità dei manufatti, prodotti riciclando: di apparente semplicità, risultano efficaci e finalizzati ad un utilizzo pratico, a conclusione dell'esperienza collettiva di apprendimento degli alunni.

MENZIONI
La Commissione assegna due menzioni:

Scuola dell'Infanzia Sant'Osvaldo di Udine (Friuli Venezia Giulia) - "VENITE CON ME! PERICOLO NON C'E'!"

perché il progetto si caratterizza per una pluralità di punti di vista sul "pericolo" nonché per i diversi codici utilizzati lungo lo stesso: affettivo, costruttivo e sociale.

Scuola dell'Infanzia MISKOLIN E KEKEC di Trieste (Friuli Venezia Giulia) - "PROVA ANCHE TU! (POSKUSI TUDI TI!)"

per l'interrelazione con i piccoli imprenditori e le Istituzioni del Paese nella realizzazione concreta e articolata di un display molto efficace dedicato all'educazione ambientale e al riciclo.

^ torna su

La Commissione dell'Ottava Edizione del Concorso Nazionale "Fabbricando 2013", promosso dall'ABS S.p.A., si è riunita in seduta conclusiva e deliberante sabato 20 aprile 2013 alle ore 9.00 nella sede della Società, per esaminare i lavori relativi al 2° Bando (Scuole Secondarie Superiori).

La Commissione è composta da: Arturo Campanella (Dirigente Tecnico dell'Ufficio Scolastico Regionale FVG), Gaetano Cascini (Professore Associato del Politecnico di Milano), Gianfranco Marconi (Responsabile Centro Ricerche – Danieli), Alberto Pieri (Segretario Generale della FAST - Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche), Ettore Tamos (Giornalista de "Il Mondo"), Andrea Tilatti (Professore Associato dell'Università degli Studi di Udine), Carla de Colle (Presidente ABS).

Hanno aderito al 2° Bando del Concorso 5 lavori, provenienti da 5 Istituti, che hanno coinvolto 62 ragazzi e 10 insegnanti. Gli Istituti aderenti all'iniziativa sono: Istituti Professionali per i Servizi Commerciali, Istituti Tecnici Industriali, Licei Scientifici, Licei Scientifici Tecnologici.

I lavori sono giunti da 5 Regioni italiane: Calabria (Catanzaro), Friuli Venezia Giulia (Udine), Sicilia (Catania), Umbria (Perugia), Veneto (Venezia).

Le opere premiate sono a disposizione delle scuole partecipanti al Concorso e potranno essere utilizzate a scopo didattico oppure come materiale di studio per corsi di aggiornamento.

Questa ottava edizione, a differenza di quelle passate, vuole porre l'attenzione sul tema dell'ENERGIA, richiedendo agli studenti di concentrarsi sulla realizzazione di opere che mirino allo sviluppo e all'innovazione del mondo aziendale sulla tematica appunto dell'Energia.

La Commissione, al di là del numero limitato dei progetti, esprime particolare soddisfazione per la qualità dei lavori, la completezza della loro realizzazione, il coinvolgimento complessivo degli Istituti scolastici. Evidenzia inoltre come, in un periodo di grande trasformazione della Scuola italiana che continua a trovarsi di fronte a complessi problemi, esistano strutture di elevata qualità che sanno coinvolgere la capacità propositiva dei docenti con l'entusiasmo dei ragazzi, disponibili ad utilizzare al meglio il tempo libero per realizzazioni che valorizzano la loro creatività, quella giusta componente di ingenuità e idealismo, finalizzati ad individuare le soluzioni innovative per il futuro, ma immediatamente applicabili.

Sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
- qualità della progettazione didattica
- originalità
- complessità
- efficacia della comunicazione
- interazione con il contesto territoriale

La Commissione ha deciso di assegnare i seguenti premi:

1° PREMIO
Istituto Tecnico Industriale ARTURO MALIGNANI di Udine (Friuli Venezia Giulia) - "MANIPOLATORE ANTROPOMORFO WI-FI"

per l'integrazione di conoscenze multidisciplinari di ambito meccanico, elettrotecnico ed elettronico che ha permesso di affrontare un tema complesso ed attuale e di concretizzare il lavoro in un prototipo frutto del coinvolgimento attivo di tutta la classe. Particolarmente efficace anche la comunicazione con cui è stata presentata l'attività.

 

Al lavoro "MANIPOLATORE ANTROPOMORFO WI-FI" viene inoltre assegnata la medaglia presidenziale in fusione di bronzo, esclusivo riconoscimento conferito dal Presidente della Repubblica al Concorso Fabbricando 2013.

2° PREMIO
Liceo Scientifico GALILEO GALILEI di Lamezia Terme (Catanzaro) (Calabria) - "IL SUGHERO: FRUTTO DI MADRE NATURA DA SALVAGUARDARE E NON SPRECARE"

per l'ottima qualità della progettazione didattica su un tema affrontato con accurata indagine conoscitiva dell'oggetto, con il concreto coinvolgimento del contesto territoriale e con efficace capacità di comunicazione.

3° PREMIO
Istituto Tecnico Industriale STANISLAO CANNIZZARO di Catania (Sicilia) - "I SISTEMI DI FITODEPURAZIONE PER IL TRATTAMENTO E LA PRODUZIONE DI BIOMASSE A SCOPI ENERGETICI"

per l'attinenza al tema del Concorso, la valorizzazione del territorio, la completezza della documentazione dell'esperienza didattica.

^ torna su